Servizi di Telemedicina: ECG 2024

Servizi di Telemedicina: ECG 2024

Corso ECM Farmacia dei Servizi

Servizi di Telemedicina: ECG 2024

Crediti ECM:

5,4

Max partecipanti:

Nessun limite

Modalità:

Fad

Data inizio:

15-01-2024

Data fine:

14-01-2025

Costo:

Gratuito

Razionale

Una delle possibili applicazioni della telemedicina in farmacia è rappresentata dal l’elettrocardiogramma (ECG), il primo esame diagnostico che viene prescritto quando si vuole valutare lo stato di salute cardiaco. Sicuro, veloce e indolore, non richiede preparazioni precedenti: registra graficamente l’attività elettrica del cuore e il suo ritmo, attraverso l’utilizzo di uno strumento - l’elettrocardiografo - dotato di elettrodi, i quali, posizionati correttamente in determinati punti sul corpo, misurano le variazioni che si verificano durante la contrazione cardiaca (sistole) e di rilasciamento (diastole).

Tale servizio risulta utile in termini di:
• prevenzione primaria (screening, pratica sportiva, patente ecc);
• prevenzione secondaria per utenti a rischio (diabetici, ipertesi, dislipidemici, ecc..) o dopo un evento cardiovascolare;
• insorgenza di segni e/o sintomi di natura cardiovascolare;
• controlli relativi alla definizione del rischio cardiovascolare.

L’esame consente di avere un quadro clinico più evidente del paziente in questione, una più accurata definizione del rischio cardiovascolare, mediante la lettura dei dati offerta dall’elettrocardiogramma. Il farmacista, consentendo di effettuare il test non invasivo che monitora l’attività cardiaca, ha la possibilità di sensibilizzare i cittadini sull’importanza del controllo adeguato dell’attività elettricocardiaca. Il Servizio assume una particolare valenza per coloro che risiedono nelle aree lontane dai centri di assistenza e per i cittadini più fragili. Il percorso formativo è articolato in due momenti: un primo momento dedicato all’approccio tecnico-scientifico, che occupa i due terzi dell’attività, ed un secondo momento focalizzato sull’aspetto pratico operativo. Nella trattazione dei contenuti tecnico-scientifici, verrà prima di tutto messa in evidenza la rilevanza della prevenzione primaria e della prevenzione secondaria e le modalità di attuazione più efficaci, rimarcando il ruolo del farmacista, nonché l’importanza del controllo periodico dell’attività cardiaca. 

Successivamente, partendo dagli elementi fondamentali di elettrocardiografia, saranno approfondite tematiche quali: il significato clinico dell’elettrocardiogramma, le situazioni patologiche non rilevabili dall’elettrocardiogramma e il ruolo dell’ECG nella valutazione dagli effetti prodotti dalle terapie farmacologiche sull’attività elettrica del cuore Seguirà, in ultimo, la parte dedicata all’approccio pratico operativo, propedeutica alla sperimentazione dei servizi. Il corso, inoltre, è indirizzato ad approfondire gli aspetti pratico-operativi per una corretta conduzione della sperimentazione, fornendo le direttive necessarie per l’arruolamento dei pazienti, la somministrazione di questionari, il controllo periodico e il follow up.

 

DATA DI INIZIO: 15 gennaio 2024
DATA DI FINE: 14 gennaio 2025

Programma

MODULO Maria Luisa Muiesan – Claudio Ferri
- Attuare la prevenzione primaria (Maria Lorenza Muiesan)
- Attuare la prevenzione secondaria con particolare riferimento alle categorie di persone già
classificate a rischio o persone già affette da patologie (ad esempio diabete o patologie
cardiovascolari) (Claudio Ferri)
MODULO Giancarlo Marenzi
- Fondamenti di Elettrocardiografia
- Il significato clinico dell’elettrocardiogramma
- Quali situazioni patologiche non sono rilevabili dal tracciato: cosa l’ECG non può dirci
- L’importanza del controllo periodico dell’attività cardiaca
- Ruolo dell’ECG nella valutazione dagli effetti prodotti dalle terapie farmacologiche
sull’attività elettrica del cuore
MODULO Giovanni Petrosillo
- Approccio pratico - operativo alla sperimentazione dei servizi in farmacia

Responsabili Scientifici

    Dott. Luigi D’Ambrosio Lettieri

    Vicepresidente Nazionale Federazione Ordine Farmacisti Italiani (FOFI)
    Presidente Fondazione Francesco Cannavò

     

Docenti

    Dott. Giovanni Petrosillo

    Farmacista Titolare, Presidente Federfarma Bergamo
    Presidente Sunifar

    Prof.ssa Maria Lorenza Muiesan

    Professore Ordinario di Medicina interna presso l’Università di Brescia
    Responsabile della UO "2' Medicina generale ", Dipartimento di Medicina, Spedali Civili, ASST Brescia-Dirigente medico
    Vicepresidente della Società Italiana Ipertensione Arteriosa (SIIA)

    Prof. Claudio Ferri

    Director – Division of Internal Medicine & Nephrology School of Internal Medicine University of L’Aquila – San Salvatore Hospital
    Past President della Società Italiana Ipertensione Arteriosa (SIIA)

    Dott. Giancarlo Marenzi

    Direttore Unità di Terapia Intensiva, Centro Cardiologico Monzino, Milano

Iscriviti alla newsletter

Registrati per rimanere aggiornato con le ultime novità della Fondazione e per fornire il tuo contributo per ottimizzare la proposta formativa